Dopo un lungo viaggio con i caratteristici camion pakistani, la nostra merce, partita dalla valle dello Swat (Pakistan del nord), è giunta a Peshawar dove è stata caricata su un container che, via treno, dopo aver percorso più di un migliaio di chilometri, arriverà al porto di Karaci e verrà imbarcata su una nave con destinazione Venezia. Da qui poi […]

Categories: Approfondimenti

Con i nostri mobili abbiamo contribuito ad arredare le case più prestigiose di città, ville al mare e montagna non solo in Italia ma anche in Francia, Svizzera, Germania, Russia, Grecia e Turchia. I nostri arredi sono entrati nei damusi di Pantelleria e nelle ville della Costa Smeralda in Sardegna, di Cortina d’Ampezzo e di Courmayeur, negli “Hotel de charme” […]

Categories: Approfondimenti

Alle spalle del grande alpinista Reinhold Messner, il nostro portale in legno di cedro di un’antica moschea lignea dei primi dell’800. Questo portale proviene da un villaggio della regione del Kohistan, alta valle dello Swat (Pakistan del nord) alle pendici della catena montuosa dell’Hindu-Kush. La Kandahar, nelle vesti del suo titolare Andrea Gracis, ha donato al Museo dei popoli di […]

Categories: Approfondimenti

Un breve video, di appena 2 minuti, per raccontare con le immagini cos’è oggi la Kandahar. Piccoli spunti che danno un’idea della nostra azienda: dalla showroom al magazzino, dal restauro ad alcuni importanti particolari, testimoni della qualità dei nostri mobili. Progetto e montaggio di Matteo Gracis. Riprese di Tancredi Piovesan e Luca Bragagnolo. Musica di Stefano Shantam Crespan (“Whispering winds”)

Categories: Approfondimenti

Il Tibet è diventato il simbolo di tutto ciò a cui aspira l’umanità contemporanea, o perché è stato perso, o perché non è stato ancora compreso, oppure perché corre il rischio di scomparire dalla vista dell’uomo. Il Tibet simbolizza la stabilità di una tradizione, che ha le sue radici non solo in un passato storico o culturale, ma nel più […]

Categories: Approfondimenti

“Chi anche solo in una certa misura è giunto alla libertà della ragione, non può mai sentirsi sulla terra nient’altro che un viandante, non un viaggiatore diretto a una meta finale (…). Quando silenziosamente, nell’equilibrio dell’anima mattinale, egli passeggerà sotto gli alberi, gli cadranno intorno dalle cime e dai recessi del fogliame solo cose buone e chiare, i doni di […]

Categories: Approfondimenti
Privacy Policy Cookie Policy